GAS DAGLI STOCCAGGI UCRAINI

GAS DAGLI STOCCAGGI UCRAINI

I volumi europei di fine 2023.

Secondo i dati, nel mese di dicembre, l’Europa ha fatto ricorso a volumi significativi di gas stoccato durante l’estate negli stoccaggi ucraini. I dati del gestore dei gasdotti dell’Ucraina (TsoUA) confermano che a partire dalla fine di novembre, con l’abbassarsi delle temperature, i flussi in uscita verso i Paesi confinanti sono balzati dai circa 45 milioni di metri cubi al giorno di gran parte di novembre una media di circa 65 con punte di 73 a inizio dicembre. La frontiera più interessata dall’incremento dei volumi è stata quella con la Polonia, con un balzo da 2 a 12 mln mc/g circa. A fine dicembre 2023 gli stoccaggi europei erano ancora pieni per oltre l’86% contro il 74% di fine 2020.

Vuoi approfondire il nostro servizio? CLICCA QUI